Cioccolato; Vito: pronti alle modifiche per evitare le sanzioni

L’Italia corre ai ripari sulla dizione ”cioccolato puro” bocciata nei giorni scorsi dalla Corte di Giustizia Europea, ma fortemente voluta dalla aziende italiane in difesa del cioccolato tradizionale fatto solo con burro di cacao e senza l’aggiunta di altri burri vegetali di minor qualita’. Il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Mipaaf e con il Ministero delle Politiche Europee, ”e’ pronto ad apportare le necessarie modifiche al decreto legislativo 178 del 2003” (che prevede appunto la dizione ‘cioccolato puro’) per evitare sanzioni europee. Lo ha detto nel corso del Question Time il Ministro per i Rapporti Con il Parlamento Elio Vito rispondendo ad un’interrogazione della Lega Nord. ”Non appena saranno conosciute le motivazioni della sentenza della Corte di Giustizia Europea – ha detto Vito – i servizi del Ministero dello Sviluppo Economico hanno gia’ allo studio una modifica alla legge vigente per rispettare la normativa comunitaria ma che tuteli anche l’informazione corretta dei consumatori”. Un’altra strada per tutelare il cioccolato puro, ha indicato Vito, potrebbe essere l’accoglimento delle richieste italiane nel quadro del Regolamento europeo sull’etichettatura dei prodotti alimentari di cui la Commissione Europea ha presentato una sua proposta attualmente in discussione. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.