Ciolos: cabina di regia europea per maggior promozione

L’Europa “ha bisogno di una politica di promozione più ambiziosa in termine di bilancio, di contenuti e di struttura nella sua gestione”. Insomma di una specie di cabina di regia europea – come chiedono da tempo numerosi produttori con in prima linea il settore del vino – per rilanciare le esportazioni sul mercato mondiale considerando l’alto livello di qualità della produzione Ue. Così Dacian Ciolos, a Wroclaw, nel sud-est della Polonia dove é in corso il consiglio informale dei ministri dell’Agricoltura europei – per l’Italia il ministro Saverio Romano – dice senza mezzi termini “che ci vuole una una nuova strategia per rilanciare la promozione agroalimentare a livello mondiale”. Insomma, spiega, “oggi in totale l’Ue ha a disposizione solo 53 milioni di euro l’anno (esclusa l’ortofrutta) per favorire la promozione, e di questi solo il 26% sono destinati all’export sul mercato mondiale, mentre gli Usa per sostenere i loro prodotti versano alcune centinaia di milioni di dollari l’anno”. Del resto i dati parlano chiaro: “Le esportazioni europee di agroalimentare negli ultimi dieci anni – precisa Ciolos – hanno perso terreno scendendo da 21,5% del 1999 al 17,1% del 2009”. Le ragioni? “La Politica agricola comune (Pac) ha conosciuto importanti trasformazioni che l’hanno orientata sempre più verso il mercato e ora quelle regole non sono più adeguate”. L’Italia, leader europeo per numero di denominazioni e indicazioni di origine protette in Europa (Dop e Igp) è tra i Paesi Ue maggiormente interessati ad un rilancio della promozione del suo ‘Made in Italy’. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.