Ciolos scrive a Catania: a rischio 426 mln fondi sviluppo rurale

Il commissario all’agricoltura Ue, Dacian Ciolos, ha scritto una lettera al ministro delle politiche agricole, Mario Catania, sul “rischio che siano disimpegnati automaticamente alla fine dell’anno (e quindi persi) 426 milioni di euro assegnati all’Italia per realizzare otto programmi di sviluppo rurale”. I fondi – scrive Ciolos – “devono essere spesi entro il 2012”. Riguardano “Liguria, Sardegna, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Molise”, e più in particolare “Sicilia, Campania e Puglia”. Nella lettera il commissario fa poi il punto sul ritardo nei pagamenti relativi agli otto programmi di sviluppo rurale, e alle Regioni interessate. Ciolos spiega che per i cinque programmi di “Liguria, Sardegna, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Molise, l’importo dei pagamenti del Fondo europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale (Feoga) da effettuare entro la fine di quest’anno supera l’importo speso per questi programmi nello stesso periodo del 2011. Il loro stato di avanzamento – sottolinea – non permette di escludere un disimpegno automatico”. Inoltre, tiene a segnalare un rischio di disimpegno “per i programmi di sviluppo rurale di Sicilia, Campania e Puglia tenuto conto – precisa – della situazione specifica relativa alla loro attuazione, e del fatto che somme importanti devono essere ancora spese e dichiarate alla Commissione entro la fine del 2012”. La Commissione infatti – come previsto dalla normativa Ue – “procederà nel 2013 al disimpegno automatico sulla parte degli impegni di bilancio effettuati nel 2010, che non è stata utilizzata per il pagamento delle spese entro il 31 dicembre 2012”. Ciolos ricorda anche che le “difficoltà nell’attuazione di questi programmi sono esaminate dai comitati di sorveglianza e dai servizi della Commissione Ue insieme alle autorità regionali”. Tuttavia – conclude rivolgendosi a Catania – “sono convinto che un intervento da parte sua potrà contribuire al successo delle iniziative”. Nello stesso periodo una lettera analoga è stata inviata alla Spagna per il recupero di circa 185 milioni di euro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.