Città che vai, prezzi che trovi: la mappa di Carocibo


A seconda della citta’, varia notevolmente la mappa dei prezzi degli alimenti piu’ comuni. Il prezzo medio del vino da tavola e’ cosi’ di 1,2 euro al litro a Perugia e di 3,1 euro a Genova. Sei uova costano un euro a Campobasso e due euro a Roma. L’olio extravergine di oliva 4,2 euro a Trento e 6,8 a Cagliari. Il caffe’ tostato 7 euro al kg a Firenze e 11,5 ad Ancona. Il parmigiano reggiano 13,6 euro ad Aosta e 17,6 a Trieste. I dati sono elaborati da Carocibo, l’indicatore della spesa alimentare realizzato in collaborazione tra la Facolta’ di Agraria dell’Universita’ di Bologna, Last Minute Market, spin-off accademico dell’Universita’ di Bologna ed Econometrica, societa’ di studi economici e comunicazione. ”La differenza di prezzo emersa all’interno di ciascuna tipologia di prodotto e’ notevole, ma decisamente piu’ marcata per alcune categorie – afferma Andrea Segre’, preside della Facolta’ di Agraria e presidente di Last Minute Market – Le motivazioni sono molteplici e vanno ricercate nelle caratteristiche socio-economiche dei mercati regionali come, ad esempio, le produzioni locali, il costo della vita, il reddito procapite e le tradizioni enogastronomiche”. ”Il pane, ad esempio – prosegue Segre’ – mostra una variabilita’ di listini legata piu’ di altri prodotti al grado di sviluppo economico del territorio considerato. Non a caso, i cinque capoluoghi di regione con i prezzi del pane piu’ alti sono tutti al Nord, dove il reddito medio procapite e’ solitamente piu’ elevato. Viceversa, le cinque citta’ dove il pane costa meno sono tutte al Centro-Sud. I prezzi dei prodotti agricoli che sono consumati freschi o quantomeno senza aver subito trasformazioni, risentono inoltre maggiormente – sottolinea Carocibo – delle forze agenti sulla produzione, come il meteo, e soprattutto della fase di commercializzazione. Per tal motivo – aggiunge Carocibo – capita di rilevare fra i vari capoluoghi di provincia una variabilita’ piu’ elevata rispetto agli altri di ortofrutta, riso e uova. Infine, Carocibo rileva che lo scostamento molto elevato dalla media nazionale registrato dal vino risente sia delle caratteristiche della materia prima, sia di un aspetto culturale che, a seconda della regione, orienta il consumatore verso l’acquisto di una marca piuttosto che un’altra. (ANSA).

3 Commenti in “Città che vai, prezzi che trovi: la mappa di Carocibo”

Trackbacks

  1. notizieflash.com
  2. diggita.it
  3. Città più care e città meno care. Ecco la mappa del risparmio | News Italia

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.