Clai : fiducia nel futuro e nelle risorse umane

salame campagnolo2Aumento medio del 5,2% ai dipendenti sugli importi base del premio per obiettivi, nel quadriennio 2016-2019, per Clai che, con 441 lavoratori attivi ed un fatturato di oltre 220 milioni di euro (2014), rappresenta una delle realtà più interessanti dell’agroalimentare italiano.
Clai, nata nel 1962, è presente in tutte le regioni italiane e negli ultimi anni ha sviluppato la sua presenza all’estero, soprattutto nel comparto dei salumi, con un progressivo aumento del personale impiegato (+ 58 dipendenti rispetto al 2005).
Clai è una Cooperativa agricola che opera sia nel settore salumi, con una particolare specializzazione nel segmento salame, che in quello delle carni fresche bovine e suine. L’azienda produce principalmente in due stabilimenti: a Sasso Morelli di Imola (BO), dedicato alla produzione dei salumi e a Faenza (RA), dove si effettuano macellazione e sezionamento dei bovini e suini.
L’aumento lo stabilisce l’accordo per il premio per obiettivi 2016-2019 sottoscritto giovedì 25 novembre dall’azienda e dalle delegazioni di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil.
Dopo una trattativa, avvenuta in un clima di positività e fiducia, le parti hanno concepito con grande tempestività, a poco più di un mese dalla scadenza del precedente accordo, un’intesa profondamente innovativa sotto diversi aspetti.
A cominciare da quella economica, nella quale restano i parametri di redditività, partecipazione e qualità, ma con sensibili modifiche.
Sul versante economico, in specifico della redditività, una novità rilevante e innovativa è l’aumento del premio per obiettivi di un ulteriore 15 % se il risultato netto di esercizio supererà i 7,5 milioni di euro all’anno.
Sul versante qualità, il premio per obiettivi prevede più attenzione al cliente, con diversi obiettivi legati ai resi dei clienti, alla qualità di prodotto e lavorazione, mentre nel precedente accordo l’attenzione era posta più sull’efficienza produttiva che sul cliente. Il parametro di partecipazione resta immutato.
Complessivamente, il premio potrà raggiungere, mediamente, 1.493 euro lordi annui per i lavoratori a tempo indeterminato, con un incremento del + 10% rispetto al precedente accordo (questa cifra deriva dall’aumento medio del 5,2% sommato all’ulteriore aumento del 15% nel caso del risultato netto di esercizio oltre i 7,5 milioni di euro).
Da parte sua, il Presidente Giovanni Bettini esprime “soddisfazione per l’intesa raggiunta dalle parti, coerente con la volontà della Cooperativa di produrre bontà, coltivando valori e passione. Clai è nata come Cooperativa per crescere in armonia con la realtà che ci circonda. Da oltre 50 anni si è assunta questo impegno con la comunità e vuole continuare a tramandarlo alle generazioni future. Sappiamo che la nostra impresa cresce solo valorizzando le persone e dando a tutti il modo di farlo. Così cresce anche la qualità dei nostri prodotti grazie alla nostra capacità di innovazione, sostenuta da investimenti continui per l’evoluzione dei processi di benessere lavorativo e di prodotto”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.