Clima: Modena, 2014 anno più caldo dal 1860

caldo2Il 2014 è stato per Modena l’anno più caldo mai registrato dal 1860. L’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia ha tracciato un bilancio meteorologico del 2014, risultato per molti aspetti un anno da record. Secondo l’analisi dell’Osservatorio modenese, il 2014 è stato ricco di eventi estremi, fra i tanti l’alluvione del 18-19 gennaio nella bassa modenese, e il tornado di aprile che per il secondo anno consecutivo, ha colpito ancora la media e bassa pianura modenese. L’estate è stata piuttosto insolita, molto perturbata e piovosa. I dati delle temperature, soprattutto per le stagioni autunnale ed invernale, sono straordinari, novembre e dicembre sono stati i più caldi dal 1860, da quando vengono effettuate le misurazioni a Modena, mentre gennaio, febbraio e ottobre si collocano in seconda posizione. Su un piano stagionale, lo scorso autunno è stato il più caldo di sempre e l’inverno il secondo più caldo di sempre. Nello specifico – conclude la nota dell’Osservatorio Geofisico – il 2014 si è chiuso con una temperatura media di 16.3 gradi, che supera la serie climatologica 1981-2010 di 3 gradi e supera per la prima volta la soglia dei 16 gradi. È come se Modena si fosse spostata più a sud di 600-800 chilometri. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.