Clini torna su Ogm: lo stop alla ricerca danneggia l’Italia


Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini non ha in mente di voler fare “il pomodoro trasgenico” ma ribadisce, siamo l’unico Paese che non fa sperimentazione e questo – ha detto – è autolesionista”. Clini ha scelto la platea del Vinitaly per tornare sul tema degli Ogm puntualizzando tuttavia di non aver voluto con recenti affermazioni spingere l’Italia a rompere il fronte dei paesi anti Ogm. Il senso nel quale l’Italia sta lavorando è quello di ottenere “procedure a livello europeo definite” e di affidare agli stati membri “la possibilità di scegliere, ma con chiarezza, senza fare il gioco dell’oca”. Ferma restando dunque “la contrarietà agli Ogm in agricoltura”, per il ministro “è autolesionista che il nostro Paese sia fuori da una sperimentazione che riguarda gli Ogm in generale e non solo, ma tutto il settore delle biotecnologie, e che offre opportunità interessantissime in settori come quello energetico e farmaceutico”. “Siamo l’unico paese che non fa sperimentazione”, ha concluso Clini, ribadendo di non aver “prospettato il pomodoro transgenico”, ma di aver piuttosto “elencato i settori che possono trarre vantaggio dalla ricerca”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.