Coams : Alessandro Lualdi nuovo presidente

coamsDSC_2397Il Consiglio direttivo COAMS (Consorzio delle Organizzazioni di Agricoltori Moltiplicatori di Sementi) con sede a Cesena,
ha ufficializzato il passaggio di consegne alla presidenza del Consorzio.
Dopo 10 anni di lavoro svolto in qualità di Presidente, Giovanni Laffi
passa il testimone al Vicepresidente Alessandro Lualdi, agricoltore
moltiplicatore di sementi del territorio cervese e già vicepresidente della
cooperativa Propar.
"Laffi - spiega il segretario di COAMS, il cesenate Edmo Tersi - era stato
chiamato alla presidenza dell’organizzazione all’inizio degli anni 2000 e
ha portato il COAMS, che opera a livello nazionale, ad occuparsi non solo
della  tutela economica degli associati, ma anche della rappresentanza
politica del settore, rafforzando le relazioni con il Ministero
dell'agricoltura, con la Commissione Europea, con le Regioni maggiormente
coinvolte nel settore, con le Organizzazioni Professionali Agricole
nazionali e con le centrali cooperative oggi rappresentate da Alleanza
delle Cooperative Italiane".
Laffi passa il testimone ad Alessandro Lualdi, che avrà il compito di
proseguire il lavoro del predecessore. "Fra i primi obiettivi - spiega il
nuovo presidente - ci sarà quello di sviluppare e migliorare le attività
della moltiplicazione di colture da seme in Italia, in particolare nei
comparti privi di accordi quadro di riferimento, come i settori delle
colture ortive, oleaginose, cereali, che peraltro evidenziano anche
criticità determinate dalla persistente carenza di prodotti per la difesa
da parassiti e crittogame, non considerate interessanti per la produzione
dalle società chimiche, essendo la stragrande maggioranza colture minori".
‎Nelle ultime annate, il lavoro svolto è stato anche segnato
dall'intensificazione dei rapporti con Assosementi e con le altre
Associazioni di rappresentanza delle Società sementiere, giungendo
nell'inverno 2012 alla prima Intesa di filiera nazionale sottoscritta alla
presenza del Ministro Catania.
Nel 2013, si è giunti alla firma del primo Accordo quadro per il settore
foraggere, istituendo il contratto di coltivazione per la riproduzione di
seme di erba medica certificata, che prevede le modalità di definizione di
prezzo per le sementi riprodotte e la costituzione del CTEF, (Comitato
Tecnico Economico Foraggere) a cui partecipano, paritariamente,
rappresentanti delle Organizzazioni di Produttori e Cooperative e Ditte
sementiere impegnate nel comparto. Impegno del comitato è operare tutte le
scelte e le forme commerciali utili a valorizzare la produzione nel pieno
rispetto della legalità e delle norme in vigore.
Al Comitato sono demandate le funzioni di indirizzo e definizione delle
scelte produttive ed economiche del settore, con possibilità di indirizzare
la ricerca e la sperimentazione utile a qualificare la produzione e
migliorare la remunerazione del prodotto per la parte agricola.
Nell'ottobre 2014 è stato rinnovato l'Accordo Quadro per la moltiplicazione
del seme di Barbabietola da zucchero.
Tutte le imprese sementiere aderenti ad Assosementi hanno condiviso e
firmato l'Accordo, confermando l'impegno a programmare nel territorio
vocato della Regione Emilia-Romagna e zone limitrofe, tutta la produzione
da seme gestita dalle società sementiere in Italia.
La stabilizzazione del settore permetterà di tutelare il reddito dei
produttori agricoli coinvolti, con garanzie rispetto al prezzo (che verrà
aggiornato annualmente con possibilità di incentivi alla qualità) e di
proteggere il territorio da contaminazioni esterne di tipo genetico
derivanti dalla presenza nello stesso territorio di varietà similari
destinate all'uso agroalimentare.
Come previsto nel nuovo Accordo Quadro, è stato attivato il CTI (Comitato
Tecnico Interprofessionale), che coordinerà le scelte prioritarie per
tutelare il settore ed avviare un programma di sperimentazione cofinanziato
dalla filiera. Compito primario sarà la tutela del territorio e delle
attività di assistenza contrattuale a tutti i produttori agricoli coinvolti
nella riproduzione di Bietola portaseme.

FOTO : Alessandro Lualdi, nuovo presidente di COAMS

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.