Codacons, ministero riconosce dubbi classificazione balsamico


Il ministero delle politiche agricole ha accolto i dubbi sollevati dal Codacons su un sistema di classificazione dell’aceto balsamico di Modena (definito ‘a foglie’) ancora usato da alcune aziende ma ritenuto vietato dal riconoscimento comunitario. A riferirlo e’ la stessa associazione in una nota. Le segnalazioni del Codacons risalgono all’inizio del 2010. ”Queste certificazioni di qualita’, oltre a non essere previste dal regolamento comunitario, continuavano a trarre in inganno i consumatori – e’ la denuncia del Codacons – oltre che a creare concorrenza sleale nei confronti degli altri produttori osservanti del disciplinare di produzione del luglio 2009”. Sempre secondo l’associazione dei consumatori, il ministero ha accertato che quel sistema di certificazione poteva portare anche alla revoca, da parte della Unione europea, del riconoscimento dell’indicazione geografica protetta (Igp) che il balsamico di Modena sta aspettando, con gravi danni per gli operatori della filiera. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.