Coldiretti: 100 kg di frutta in meno a famiglia in 10 anni

Gli acquisti di frutta e verdura delle famiglie italiane sono passati da 450 chili a famiglia all’anno del 2000 ai 350 chili del 2010, con una riduzione di 100 chili annui (-22 per cento) che rappresenta un dato “estremamente allarmante” per la salute degli italiani. E’ quanto rileva Coldiretti, alla vigilia dell’apertura a Cesena del Macfrut, una delle principali rassegne ortofrutticole d’Europa, al quale interverra’ il presidente nazionale Sergio Marini, in un incontro sul tema ‘Una filiera agricola per l’ortofrutta italiana’. L’appuntamento e’ l’occasione per fare il punto sull’ ortofrutta italiana, i primati e le criticita’, per individuare strategie di crescita a sostegno del reddito dei produttori e delle esigenze dei consumatori. Il trend del calo dei consumi di frutta e verdura nelle famiglie – ricorda Coldiretti – e’ proseguito anche nel 2011 con una diminuzione in quantita’ del 3 per cento nel primo semestre, dopo che nel 2010 le famiglie italiane hanno acquistato 8,3 milioni di tonnellate di ortofrutta per una spesa complessiva di 13 miliardi, di cui circa 4,5 milioni di tonnellate gli acquisti di frutta e 3,8 milioni di tonnellate quelli degli ortaggi. La causa va ricercata – precisa Coldiretti – nella moltiplicazione dei prezzi dal campo alla tavola che ha reso piu’ onerosi gli acquisti, ma ha anche fatto crollare il reddito degli agricoltori. Sotto accusa c’e’ una “cattiva organizzazione e gestione della filiera a valle dell’azienda agricola”, dice Coldiretti, per cui diventa necessario che i produttori agricoli riprendano il controllo dei prodotti lungo tutta la filiera. All’incontro ci saranno, tra gli altri, l’economista Gian Luca Bagnara, il vicepresidente dell’Unaproa Antonio Schiavelli, il presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Mauro Tonello. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.