Coldiretti: 3 italiani su 4 non vogliono il pollo ogm nel piatto

Quasi 3 italiani su 4 non vogliono il pollo transgenico nel piatto, secondo l’indagine Coldiretti/Swg dalla quale emerge che il 72% dei cittadini italiani che esprime una opinione ritiene che i prodotti alimentari contenenti organismi geneticamente modificati (Ogm) siano meno salutari rispetto a quelli tradizionali. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento allo studio realizzato da scienziati delle Universita’ di Cambridge e Edimburgo e pubblicato sulla rivista Science sulla creazione di polli geneticamente modificati resistenti all’influenza aviaria, causata dal virus H5N1. ”Nonostante il rincorrersi di notizie miracolistiche sugli effetti benefici delle nuove modificazioni genetiche effettuate su animali e vegetali in laboratorio (dal supersalmone ad accrescimento rapido al riso ipervitaminico) rimane elevato – sostiene la Coldiretti – il livello di scetticismo. La realta’ e’ infatti che gli OGM attualmente in commercio riguardano pochissimi prodotti (mais, soia e cotone) e sono diffusi nell’interesse di poche multinazionali senza benefici riscontrabili dai cittadini”. ‘ (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.