Coldiretti: chicchi d’uva contro lo stress del dopo ferie

I chicchi di uva possono aiutare a combattere lo stress provocato dal ritorno nelle citta’ rese bollenti dal caldo, con la ripresa quotidiana del lavoro che comporta anche un cambiamento drastico dei ritmi di vita. E’ quanto afferma la Coldiretti sottolineando che secondo numerosi studi scientifici la melatonina scoperta nelle uve rosse potrebbe aiutare a regolare i ritmi circadiani negli esseri umani, proprio come fa l’ormone prodotto naturalmente dalla ghiandola pineale situata nel cervello. La melatonina regola il ritmo sonno-veglia e indica all’organismo quando e’ il momento di andare a dormire, ma ha anche un’interessante attivita’ antiossidante. La scoperta delle proprieta’ tranquillizzanti dell’uva e’ in realta’ – sottolinea la Coldiretti – solo una delle prove scientifiche che avvalora risultati noti nella tradizione popolare sulle proprieta’ tranquillizzanti della frutta che secondo le analisi scientifiche contiene sostanze che hanno la stessa azione del diazepam, il principio attivo presente in noti farmaci, che si trova soprattutto nelle mele, nella quantita’ di 10-20 nanogrammi per grammo.
Particolarmente apprezzate sono però le proprieta’ terapeutiche dell’uva dove e’ presente la vitamina B 6 necessaria per individui contratti, nervosi, insonni, e per tutti coloro che hanno bisogno di rilassarsi e le vitamine A e C essenziali per assicurare il buono stato dei vasi sanguigni e per svolgere un’azione antiossidante. Ma molti altri sono gli effetti dietetici di frutta e verdura.
Le mele, per il loro modesto apporto calorico e per la prevalenza del potassio sul sodio, contribuiscono a regolare la colesterolemia, mentre le pere che contengono zuccheri semplici, fibra, molta acqua e poche calorie sono particolarmente adatte per gli intestini pigri. I peperoni sono invece ricchissimi di vitamina C: 151 mg per etto, circa il triplo di quella contenuta dalle ‘mitiche’ arance, ma anche di vitamina A, di calcio e fosforo; 100 grammi di prodotto forniscono, peraltro, solo 30 calorie. Le zucchine verdi, solo 14 calorie per etto, sono uno degli alimenti piu’ digeribili da anziani e convalescenti e i loro fiori sono ricchissimi di vitamina A indispensabile per la salute degli occhi e della pelle. L’insalata – prosegue la Coldiretti – conferisce volume e potere saziante con un apporto calorico estremamente limitato ed e’ ricca di vitamina E, mentre i pomodori con solo 17 calorie per 100 gr. regalano all’organismo un buon apporto di fibre, vitamine e sali minerali in particolare fosforo, calcio e magnesio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.