Coldiretti: come diventare agricoltore in dieci mosse

Agricoltori si nasce ma più spesso si diventa, un settore che sembra andare contro corrente visto che sono quasi 10 mila le nuove imprese nate nonostante la crisi nel primo trimestre 2012. E per rispondere alla ‘voglia di campagna’ di tanti giovani, la Coldiretti presenta il primo vademecum su ‘come aprire un’azienda agricolà, grazie anche alle opportunità offerte dal decreto sulle liberalizzazioni che prevede la possibilità di affitto, oltre alla vendita, dei terreni agricoli demaniali, circa 338 mila ettari, con prelazione a favore proprio dei giovani. Innanzitutto serve avere un’idea d’impresa intorno alla quale sviluppare un progetto. Valutare non solo la produzione ma anche trasformazione e vendita di prodotti alimentari o, ancora, agroenergie e fattorie didattiche. Individuare le opportunità sul mercato in termini di località, aziende e professionalità. Confrontarsi con chi ha già fatto esperienze analoghe o simili, visitando direttamente le aziende in Italia e in Europa. Verificare le alternative dell’acquisto, dell’affitto o della gestione aziendale considerato che molti agricoltori anziani non vogliono cedere la propria attività ma sono disponibili a collaborazioni. Individuato il fabbisogno finanziario soprattutto per gli under 40, controllare l’esistenza di agevolazioni per la maggioranza comunitarie erogate attraverso le Regioni. Per l’acquisto della terra verificare la possibilità di un mutuo presso Ismea nell’ambito dei finanziamenti della piccola proprietà contadina. Dal punto di vista burocratico sono tre i passaggi fondamentali: apertura di una Partita Iva presso l’Agenzia delle Entrate, iscrizione al Registro delle imprese, sezione speciale Agricoltura presso la competente Camera di Commercio e iscrizione e dichiarazione presso l’Inps. Una formazione di base in campo agricolo è importante ma non decisiva anche perché, conclude la Coldiretti, sono numerosi i corsi di formazione professionale organizzati a livello regionale per acquisire competenze e avere la qualifica di imprenditore agricolo dal punto di vista fiscale. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.