Coldiretti, esaurito il pesce italiano si ricorre all’import

mercato-pesceIl pesce italiano si è esaurito e si comincia a mangiare quello importato. E’ Impresa Pesca Coldiretti a lanciare l’allarme sulla accresciuta dipendenza dall’estero per i consumi di pesce, con il grado di autosufficienza dell’Italia che è sceso dal 32,8 per cento al 30,2 per cento negli ultimi due anni secondo il report di Ocean2012. Rispetto allo scorso anno le disponibilità nazionali di pesce – sottolinea Impresa Pesca Coldiretti – si sono esaurite con una settimana di anticipo, “a conferma delle crescenti difficoltà che devono affrontare i pescatori italiani”. Il deficit nazionale – denuncia Impresa Pesca Coldiretti – potrebbe ulteriormente aumentare per effetto della crisi che ha determinato un riduzione dei prezzi di vendita ed un aumento dei costi di produzione che per circa la meta sono rappresentati dal gasolio, mentre si fa sempre più grave la stretta creditizia delle banche. La forbice tra prezzo all’origine e prezzo al consumo – ricorda Coldiretti Impresa Pesca – si e sempre più allargata. Mediamente su ogni euro del prezzo al consumo, agli operatori di settore sono destinati solo 25 centesimi. Secondo Impresa Pesca Coldiretti, “solo rendendo obbligatoria l’etichettatura d’origine potrà essere garantita piena trasparenza rispetto alla situazione attuale in cui si moltiplicano i casi di pesce straniero spacciato per italiano”. (ANSA)

Un Commento in “Coldiretti, esaurito il pesce italiano si ricorre all’import”

Trackbacks

  1. Federcoopesca, allarme pesce ingiustificato | Con i piedi per terra

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.