Coldiretti: finito l’autunno più bagnato del decennio

Tra neve e pioggia si e’ chiuso l’autunno 2010 piu’ bagnato dell’ultimo decennio, con un aumento di precipitazioni del 22% rispetto alla media. E’ quanto afferma la Coldiretti in occasione dell’arrivo dell’inverno sulla base dei dati dell’Istituto di Scienze dell’atmosfera e del clima (Isac) del Cnr di Bologna relativi al periodo di riferimento 1970- 2010. L’aumento stagionale, sottolinea la Coldiretti, e’ dovuto essenzialmente al mese di novembre durante il quale le precipitazioni sono risultate superiori dell’84% rispetto alla media di riferimento, con danni dovuti a neve e alluvioni. Nelle campagne il conto e’ stato aggravato dalle basse della temperatura sotto lo zero che, a causa delle gelate, hanno distrutto in molte zone coltivazioni in campo come cavoli, verze, cicorie, radicchio, broccoli e carciofi. La pioggia e la neve senza tregua hanno anche reso impossibile effettuare in alcune zone le semine, mentre il freddo ha aumentato i costi necessari per il riscaldamento di fiori e ortaggi protetti in serra e degli allevamenti, dove e’ stato necessario integrare l’alimentazione degli animali con super razioni per resistere meglio. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.