Coldiretti: la pasta della filiera agricola italiana

“Mettiamo in atto un nuovo, ulteriore tassello nella costruzione della rete di imprese per la costruzione della filiera tutta agricola e tutta italiana: da oggi i consumatori ferraresi potranno trovare presso il Punto di Campagna Amica di Ferrara in via Canapa, la pasta prodotta e garantita con grano italiano.”Lo afferma il responsabile provinciale di Campagna Amica per Ferrara, Riccardo Casotti, che è anche vice direttore di Coldiretti Ferrara, l’associazione che sta dando corpo al progetto per costruire nuove “filiere” in grado di dare maggiore redditività alle imprese agricole e prodotti di qualità e salubrità garantita, autenticamente made in Italy ai consumatori.In occasione del lancio del nuovo prodotto che da oggi è disponibile presso il punto vendita cittadino, a due passi dal parco urbano e dalle mura, si è anche realizzato un primo passo della collaborazione con il Resto del Carlino, il quotidiano che ha condiviso l’iniziativa sfociata nella comune volontà di contribuire alla raccolta di fondi per un “tesoro della città”, ovvero il monastero di S. Antonio Polesine, celebre eremo retto dalle monache benedettine, attraverso la vendita dei “tesori della campagna”: quindi la pasta a marchio “Valle del Grano”, garantita dal Consorzio Agrario Lombardo Veneto (il maggiore d’Italia, capofila dei Consorzi Agrari d’Italia), ma anche meloni e carote “doc” di Ferrara.Alla mattina con i sapori (offerti assaggi di pasta, di melone accompagnato dall’immancabile salame ferrarese e da fragranti coppie di pane) ha preso parte infatti anche l’azienda Angelini di Gavello di Bondeno, patria del melone di qualità, venuti a testimoniare le caratteristiche dei loro prodotti ed in generale di quelli di quel territorio particolarmente vocato per questa coltura.Ma anche la carota del basso ferrarese, ancora fresca di scavo, è stata protagonista, contribuendo da un lato alla salute dei consumatori con tutte le vitamine e le benefiche sostanze che la caratterizzano, e dall’altro alla raccolta fondi.
“I nostri tesori – commenta Mauro Tonello, presidente provinciale di Coldiretti e vice presidente nazionale dell’organizzazione agricola – sono sia quelli che ammiriamo in città, i palazzi, le piazze, le chiese, ma anche i nostri prodotti tipici e lo stesso nostro territorio. Vanno tutti fatti conoscere ed apprezzare ma anche salvaguardati e difesi. Di qui l’idea di contribuire, per quanto modestamente, alle esigenze manifestate dalle monache di S.Antonio in Polesine, facendo conoscere nel contempo alcune produzioni di particolare qualità come meloni e carote ferraresi ma anche la pasta del Consorzio Agrario Lombardo Veneto, che è il frutto di una filiera tutta agricola oltre che molto buona”.All’iniziativa hanno preso parte molti cittadini, alcuni già clienti abituali del Punto Campagna Amica gestito dalla cooperativa Orto Amico, altri incuriositi dalla presenza dei gazebo gialli di Coldiretti oltre che da rappresentanti di istituzioni cittadine e della provincia, in primis la senatrice Bertuzzi e l’assessore alle attività produttive di Ferrara Deanna Marescotti.La raccolta dei fondi, attraverso l’acquisto dei prodotti agricoli, continua anche nei prossimi giorni: è sufficiente fare la spesa presso l’azienda agricola Castellina di via Canapa ed acquistare qualche confezione di pasta Valle del Grano.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.