Coldiretti: latte in brick per contrastare la crisi

Entro la fine di ottobre il latte degli allevatori siciliani sarà messo in tetrapack e sarà così venduto in brick a prezzi contenuti. E una delle strategie dell’associazione siciliana allevatori (Aras) contro la crisi del comparto. La soluzione è stata annunciata questa mattina durante la protesta dei pastori davanti alla Regione siciliana, organizzata dalla Coldiretti. ”Siamo pronti – ha detto Alessandro Chiarelli, commissario dell’Aras – a mettere in vendita anche nei supermercati il nostro latte in brick ‘6+1’ (che si potrà consumare entro sette giorni) con il marchio di Italia Alleva, nostro ente certificatore, e il controllo dell’istituto Zooprofilattico siciliano”. L’Aras ha anche pensato alla produzione di formaggi freschi spalmabili di latte ovino e ha già portato avanti un accordo con l’associazione gelatai perchè il gelato artigianale venga fatto solo con latte siciliano. ”Chiederemo alla Regione – ha proseguito Chiarelli – di individuare dei siti dove attuare la vendita diretta organizzata dei nostri prodotti, un supermercato verde che servirà ad accorciare la filiera. Stiamo cercando di spingere verso l’approvazione della legge ‘chilometro zero’ e dei provvedimenti che rendano obbligatorio l’approvvigionamento da parte di asili nido, ospedali e carceri dei nostri prodotti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.