Coldiretti: maiale reggiano a rischio di estinzione

Secondo la Coldiretti di Reggio Emilia si corre il rischio di estinzione del maiale reggiano, e con esso dei prodotti tradizionali di qualita’ che ne derivano. ”La suinicoltura reggiana continua nella sua lenta e costante retrocessione – afferma la Coldiretti. Oggi si attesta sui 380.000 capi allevati in provincia, contro gli oltre 500.000 di cinque anni fa e gli 800.000 di 15 anni fa. La suinicoltura reggiana si e’ dimezzata negli ultimi 15 anni ed oggi sugli scaffali dei negozi ben due prosciutti su tre provengono da maiali allevati in Olanda, Danimarca, Francia, Germania e Spagna, senza che questo venga chiaramente indicato in etichetta, anzi, l’uso di indicazioni fuorvianti come ‘Di Montagna’ e ‘Nostrano’ spesso ingannano il consumatore sulla reale origine di cio’ che mangia”. Secondo il direttore della Coldiretti reggiana, Giovanni Pasquali, ”il settore suinicolo e’ provato da anni di crisi a cui la concorrenza estera forte e sleale e l’esponenziale aumento dei costi di produzione non hanno fatto fronte un adeguato riconoscimento dei prezzi delle carni, troppo bassi per la qualita’ a cui vengono portate”. Coldiretti ha convocato un incontro, oggi a Mantova, che vedra’ i rappresentanti dei suinicoltori reggiani, emiliano romagnoli e lombardi riunirsi con il responsabile nazionale di Coldiretti per la zootecnia, Giorgio Apostoli, e con il neopresidente Anas, Andrea Cristiani. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.