Coldiretti Marche: agricoltori danneggiati dai cinghiali


I ritardi della politica, che “ha tenuto per cinque mesi nel cassetto il regolamento per la gestione dei cinghiali”, costano oltre 5.000 euro al giorno agli agricoltori marchigiani, per un conto che da luglio ha già raggiunto gli 800 mila euro. L’accusa viene dalla Coldiretti dopo che la terza Commissione consiliare ha iniziato l’esame del documento per la gestione degli animali selvatici. Un provvedimento legato alla nuova legge sulla caccia varata a luglio, ma sino ad oggi – sostiene Coldiretti – “tenuto inspiegabilmente fermo, favorendo così lo status quo e, conseguentemente, la lobby di quei cacciatori di cinghiali che hanno interesse a non diminuire la presenza dei selvatici”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.