Coldiretti Marche, sistema elettronico Ue non obbligatorio

barrique 2E-bacchus fa marcia indietro. Il sistema elettronico imposto dall’Unione Europea che andava a complicare la vita dei produttori di vino non e’ piu’ obbligatorio dopo l’ accoglimento delle richieste avanzate da Coldiretti assieme al Ministero per tutelare le aziende. Lo rende noto la Coldiretti Marche L’ Ispettorato centrale per la repressione frodi (Icqrf) ha, infatti, emanato una nuova circolare con la quale ritorna sulle proprie decisioni”.Una buona notizia per i produttori, secondo Coldiretti, per i quali il nuovo sistema rappresentava un aggravio burocratico del tutto inutile. Per ora, dunque, la compilazione dei documenti di accompagnamento per i prodotti vitivinicoli a Do e Ig confezionati e circolanti all’interno della Ue potra’ avvenire senza riportare il codice E-bacchus e i riferimenti alla certificazione ottenuta e alla struttura di controllo autorizzata. Il risultato ottenuto e’ sicuramente importante ma la partita non si puo’ ritenere definitivamente chiusa.” Il sistema E-bacchus era entrato in vigore lo scorso 1° gennaio, andando ad aggravare il carico burocratico per i produttori di vino, che devono gia’ assolvere a oltre 70 attivita’ e relazionarsi con ben 20 diversi soggetti, sotto il peso di oltre 1.000 norme di settore, contenute in circa 4.000 pagine di direttive, regolamenti, comunicazioni, note e decisioni del Consiglio e della Commissione europea, leggi, decreti, provvedimenti, note, circolari e delibere nazionali e regionali. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.