Coldiretti, Marini: “ l’agricoltura paga basso potere contrattuale”


Non e’ tanto la crisi che mette in ginocchio il comparto agricolo quanto il suo ”basso potere contrattuale rispetto agli altri soggetti della filiera agroalimentare”. E’ quanto sostiene Sergio Marini, presidente nazionale di Coldiretti, oggi a Milano per inaugurare il primo Farmers’ Market al coperto in Lombardia e nel nord Italia. Lo spazio e’ stato ricavato in un area di 200 metri quadrati in via Ripamonti a Milano e permettera’ alle aziende agricole del territorio di vendere direttamente al consumatore i propri prodotti. ”La crisi del settore agricolo – ha precisato Marini – c’entra poco con quella generale. Il problema dell’agricoltura e’ legato al suo basso potere contrattuale, nel senso che la parte agricola e’ debole rispetto agli altri soggetti della filiera, soprattutto alla grande distribuzione”. La strada da percorrere, secondo Marini, e’ dunque quella del contatto diretto tra produzione e vendita: ”dobbiamo creare un modello alternativo in cui il produttore vada direttamente dal consumatore ed e’ proprio quello che stiamo facendo – ha aggiunto – con i Farmers’ Market. In Italia sono ormai 500 anche se le esperienze al coperto sono state avviate al momento solo a Roma e, oggi, a Milano”. Con la soluzione dei mercati di Coldiretti ”si tagliano i passaggi, si porta al consumatore un prodotto di migliore qualita’ – ha proseguito Marini – con vantaggi economici per entrambi”. Secondo il numero uno di Coldiretti un altro tarlo dell’agricoltura e’ ”la contraffazione, che provoca una concorrenza reale”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.