Coldiretti: niente semine in campi allagati

campi coltivatiI nubifragi che si sono abbattuti a macchia di leopardo sulla penisola hanno allagato i campi e impedito le tradizionali semine primaverili mentre il ritorno del freddo mette in pericolo le primizie. Emerge da un monitoraggio della Coldiretti in riferimento al colpo di coda di un inverno più freddo della media di quasi mezzo grado (-0,46C) e con il 6 per cento di pioggia in più, rispetto alla media di riferimento 1971-2000 secondo Isac Cnr. Ad essere maggiormente colpite sono le semine di mais e girasole, ma con l’arrivo del freddo gelido sono a rischio anche gli alberi da frutto, in fase di germinazione e le “primizie” primaverili di questa stagione. Le violente manifestazioni temporalesche sono uno degli effetti dei cambiamenti climatici che in Italia si manifestano proprio – conclude l’organizzazione agricola – con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense, un maggiore rischio per gelate tardive.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.