Colletta alimentare: in E-R pronti 14 mila volontari


Oltre 14.000 volontari in più di mille supermercati per raccogliere alimenti da distribuire in 831 strutture caritative del territorio. Sono i numeri emiliano romagnoli della 16/a giornata nazionale della colletta alimentare in programma sabato, presentata nella sede della Regione. Un’iniziativa di raccolta straordinaria che va a integrare quanto la Rete del Banco recupera grazie alla sua attività quotidiana. Nel 2011 sono stati 1.066.775 i chilogrammi raccolti con la colletta con un incremento dell’1,5% dei prodotti donati. “Questa iniziativa è importante – ha detto l’assessore alle politiche sociali della Regione, Teresa Marzocchi – perché oltre ad aiutare concretamente, aumenta la consapevolezza della crisi che stiamo vivendo. Coinvolge i cittadini e sensibilizza le istituzioni”. Per Giovanni de Santis, presidente della fondazione banco alimentare Emilia Romagna Onlus, “stanno crescendo le persone che, scusandosi, spiegano di non essere in grado di donare alimenti – ha detto – però la raccolta aumenta. Segno che magari ogni persona dona un po’ meno, ma sono in più coloro che lo fanno”. In Emilia-Romagna la colletta sarà anche nel segno del sisma che ha colpito la regione nel maggio scorso: come ha spiegato Gianmarco Marzocchini, delegato regionale Caritas che si è occupato delle aree terremotate, “il magazzino che abbiamo a Finale, dopo un primo momento addirittura di eccesso di donazioni, rischia ora di essere sguarnito di risorse. Mentre la domanda cresce”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.