Commercio dettaglio: Cia, ancora giù vendite tavola (-0,7

mercato rionaleL’anno nuovo non frena il calo delle vendite alimentari che nel primo bimestre registrano -0,7% (-1% solo a febbraio); le famiglie comprano solo l’essenziale in un caso su due e fanno incetta di sconti e promozioni. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, in merito ai dati Istat sul commercio al dettaglio. Oggi il 77% degli italiani al supermercato cerca di risparmiare in tutti i modi: tra gennaio e febbraio sono raddoppiati gli acquisti di cibo e bevande in offerta speciale rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il prezzo, sottolinea la Cia, diventa il fattore più importante nella scelta dell’esercizio commerciale per il 58% dei consumatori, mettendo in secondo piano fattori come la vastità della scelta o la qualità, mentre solo il 23% considera la marca decisiva per l’acquisto. Tutte abitudini di spesa che si riflettono sull’andamento delle vendite alimentari nelle varie tipologie distributive: nei primi due mesi continuano a correre solo i discount che segnano un incremento degli scontrini del 2,9%. Supermercati e ipermercati perdono rispettivamente lo 0,7% e lo 0,1% tra gennaio e febbraio e ancora peggio, conclude la Cia, va ai piccoli negozi di quartiere che lasciano per strada il 2,6%. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.