Commercio estero: Confagri, l’ortofrutta come le auto, ferma in parcheggio

“A settembre l’export ha ripreso a marciare ma non in agricoltura (-1% rispetto a settembre 2010) ed in altri settori rilevanti, come quello automobilistico (-0,4%). Mentre però gli autoveicoli registrano +7,9% in valore nei primi nove mesi dell’anno (sullo stesso periodo del 2010), l’export agricolo in tale periodo è cresciuto solo del 3,8%. Non c’è dinamismo, mentre sono ingenti le importazioni agricole che ingolfano i mercati e deprimono le quotazioni (+21,6% nei nove mesi)”. E’ questo il commento di Confagricoltura sui dati sul commercio estero a settembre, diffusi oggi dall’Istat.
Le esportazioni agricole, ed in particolare quelle della nostra ortofrutta, stavano marciando a gonfie vele nel primo trimestre dell’anno; poi la battuta d’arresto, soprattutto per l’allarme E.Coli in Germania, con ripercussioni notevoli, perdite di mercati, aumento delle importazioni, crollo delle quotazioni. Ne stiamo uscendo a fatica, bisogna riconquistare la fiducia dei mercati, pur non avendo responsabilità per quanto avvenne in Germania.
E’ andata decisamente meglio per i prodotti trasformati ed il vino (+10% rispetto all’anno scorso). Il settore agroalimentare necessita, ad avviso di Confagricoltura, di un’agricoltura forte che torni ad essere il volano della crescita. “Al nuovo governo chiediamo di non sottovalutare i segnali dei mercati per non acuire una crisi i cui effetti sono già disastrosi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.