Con la crisi aumento record delle contraffazioni alimentari

finto parmigiano
Dall’inizio della crisi è aumentato del 248% il valore di cibi e bevande sequestrati perché adulterati, contraffatti o falsificati. E’ quanto emerge da una analisi fatta dalla Coldiretti sulla base dei dati dei carabinieri dei Nas nel periodo 2007-2013. Dall’analisi emerge che nel 2013 in Italia sono stati sequestrati beni e prodotti per un valore di 441 milioni di euro, soprattutto prodotti base dell’alimentazione come la carne (25%), farine pane e pasta (15%), latte e derivati (9%), vino ed alcolici (7%). I dati riguardano anche la ristorazione (18%) dove ”per risparmiare – rileva la Coldiretti – si diffonde purtroppo l’utilizzo di ingredienti low cost importati, che spesso nascondono frodi e adulterazioni”. Per questo, prosegue la nota, ”occorre studiare a fondo il fenomeno per supportare l’ottima e costante attività delle forze dell’ordine e stringere le maglie larghe della legislazione nazionale e comunitaria, con l’estensione a tutti i prodotti dell’obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle materie prime impiegate negli alimenti”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.