Con la primavera torna la passione dell’orto fai da te


Con l’arrivo della primavera quasi quattro italiani su dieci escono all’aperto in orti, giardini e terrazzi e si impegnano, oltre che nella tradizionale cura dei vasi di fiori, nella coltivazione ”fai da te” di ortaggi e verdure. E’ quanto stima Coldiretti nel sottolineare che si tratta di un interesse in rapido aumento, con il 37 per cento dei cittadini che dedica parte del tempo libero al giardinaggio e alla cura dell’orto, secondo l’ultimo rapporto sul tempo libero dell’Istat. Una opportunita’ non solo per chi dispone di ampi spazi all’aria aperta ma – precisa Coldiretti – anche di semplici terrazzi grazie all’ ampia offerta di piante adatte alla coltivazione in vaso. Le varieta’ disponibili al vivaio per preparare l’orto in terrazzo sono tantissime e tra le novita’ quest’anno, oltre ai peperoncini piccanti dalle mille forme, ci sono anche tantissimi legumi come piselli, fagioli, fave e ceci. Si tratta in alcuni casi di varieta’ ottenute naturalmente attraverso incroci naturali, mentre altre volte si tratta di normali prodotti dell’orto che si adattano a crescere anche in spazi ridotti come i vasi. Le piantine piu’ richieste – continua la Coldiretti – sono quelle di insalata perche’ sono semplici da coltivare e garantiscono il raccolto dopo appena 40 giorni con un costo di pochi centesimi di euro ma molto gettonate sono anche le piantine di pomodori, soprattutto le varieta’ per fare il sugo in casa. I prezzi sono per tutte le tasche; le lattughe e le cipolle sono quelle piu’ economiche ed il prezzo per una vaschetta da almeno 12 piantine puo’ variare da 1,50 a 2 euro. Invece per pomodori zucchine, melanzane e peperoni ma anche per piselli, fagioli fave e ceci la vaschetta da 6 piantine puo’ costare da 1,80 a 2 euro. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.