Con le erbe al posto del sale meno rischi per il cuore

Riscoprire l’uso in cucina delle erbe aromatiche al posto del sale per insaporire il cibo aiuta a difendere la salute senza rinunciare al gusto a tavola. E’ quanto suggerisce la Coldiretti, che di fronte all’allarme lanciato dal Congresso dell’Associazione Medici Cardiologi Ospedalieri, sui rischi di infarto e ictus provocati dall’eccessivo consumo di sale, consiglia di recuperare le tradizioni delle nonne che facevano un sapiente uso delle erbe.
Le piante aromatiche – precisa la Coldiretti – non solo insaporiscono i cibi ma hanno anche importanti proprieta’. Le foglie del prezzemolo hanno azione diuretica e stimolano la digestione. Mentre – continua la Coldiretti – il rosmarino aumenta l’appetito. Ed ancora la mentuccia rinfrescante, la salvia e’ un ottimo digestivo e tranquillante ed acuisce la memoria e – prosegue la Coldiretti – la maggiorana combatte tosse e catarro bronchiale, e’ antispasmodica per mestruazioni dolorose, calmante e utile per emicranie e spasmi intestinali.
Oggi peraltro – sottolinea la Coldiretti – in molti coltivano le piante aromatiche direttamente nella propria casa sul balcone o in giardino secondo una tendenza che si sta consolidando nel tempo. La possibilita’ di utilizzare le piante aromatiche fresche in cucina e’ offerta anche dal moltiplicarsi dei mercati degli agricoltori di campagna amica nelle citta’ dove in molti casi e’ possibile trovare aromi dimenticati. Un esempio – spiega la Coldiretti – e’ l’ortica che puo’ essere impiegata in cucina per zuppe, frittate, torte salate, ripieni per pasta fresca e risotti, anche se la ricetta che piu’ ne esalta il gusto e’ quella degli gnocchi verdi. Per realizzarli – conclude la Coldiretti – occorre semplicemente aggiungere alle patate dell’impasto classico della buona ortica precedentemente lessata e tritata, uova e farina. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.