Con un articolo sullo chef Massimo Bottura il New Yorker vince il premio Ferrari “L’arte di vivere italiana”

Il New Yorker, storico e autorevole settimanale americano, si è aggiudicato la prima edizione del Premio Ferrari “L’Arte di Vivere Italiana” grazie a un approfondito articolo di Jane Kramer sullo chef Massimo Bottura, dal titolo “Post-Modena”. Lo rendono noto le Cantine Ferrari.
L’iniziativa, che gode del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si legge nel testo, nasce dalla profonda fiducia delle Cantine Ferrari nei valori del Made in Italy e vuole contribuire a esaltare gli elementi intangibili legati al nostro stile di vita, quali il senso del bello e del buono e il connubio fra creatività, raffinatezza, artigianalità e tradizione. Viene attribuito al quotidiano o periodico estero che abbia valoChef massimo botturarizzato in chiave originale uno o più temi legati allo stile di vita italiano o al made in Italy di eccellenza, evidenziando tutto ciò che rende unico il nostro modo di vivere, pensare, progettare e produrre.
Il New Yorker ha prevalso su un’ampia rosa di testate di tutto il mondo grazie alla qualità e accuratezza del servizio apparso nel numero del 4 novembre 2013, dedicato a Massimo Bottura, uno dei maggiori interpreti della cucina italiana di tutti i tempi. La testata diretta da David Remnick ha confermato, con il lungo e dettagliato articolo, la cura editoriale e la rigorosa politica di verifica delle notizie per le quali è da sempre nota.
“Con il Premio “L’Arte di Vivere Italiana” – commenta Matteo Lunelli, Responsabile della Comunicazione delle Cantine Ferrari – desideriamo valorizzare chi racconta nel mondo l’eccellenza del nostro stile di vita, riportando l’attenzione su quanto di positivo l’Italia sa esprimere e che tutto il mondo ci invidia”.
La cerimonia di premiazione si terrà oggi alla Triennale di Milano, in concomitanza con la settima edizione dei Premi Ferrari dedicati alla stampa italiana, “Titolo dell’Anno” e “Copertina dell’Anno”. I vincitori di questi ultimi saranno scelti fra i finalisti per ogni categoria: il Manifesto, il Messaggero, QN – Quotidiano Nazionale e La Stampa per il titolo, Famiglia Cristiana, Left, Panorama, Sette e Sportsweek per la copertina.
Le decisioni dei giurati, che si riuniranno oggi pomeriggio, saranno rese note nel corso di un talk show condotto da Alessio Vinci. La giuria dei Premi Ferrari “Titolo dell’Anno” e “Copertina dell’Anno”, composta da autorevoli nomi del giornalismo e della cultura italiani, si è arricchita della presenza dell’attrice Lella Costa, di Monica Maggioni e Andrea Vianello, direttori rispettivamente di Rainews 24 e di Rai 3. Il premio consiste, per ciascuna categoria, “Titolo, Copertina e Articolo dell’Anno – L’Arte di Vivere Italiana” in mille bottiglie di Ferrari Brut. (Fonte ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.