Concorso Agrofarma-Instagram: agricoltura in uno scatto

campi coltivati
Raccontare la propria Italia agricola. Parte la seconda edizione del challenge Instagram dedicato all’agricoltura italiana lanciato da Agrofarma, l’associazione nazionale imprese agrofarmaci che fa parte di Federchimica, insieme a Instagramers Italia; si tratta una vera e propria sfida a colpi di immagini, che avrà luogo dal 30 maggio al 19 giugno, contrassegnata dall’hashtag #AgricolturAMOdomio16. Il social network per due settimane raccoglierà le istantanee della community, ma anche di appassionati e aspiranti fotografi. L’obiettivo è raccontare, attraverso uno scatto, la propria idea di agricoltura, nonché ricordi ed emozioni legati a questo settore. Sarà una seconda edizione, spiega Agrofarma, che punta sulla produzione agricola integrata, ovvero la modalità di fare agricoltura predominante in Italia, che utilizza e integra in maniera ottimale tutte le tecniche e tecnologie a disposizione degli agricoltori, per ottenere il miglior prodotto possibile limitando al massimo l’impatto ambientale. Le dieci migliori fotografie postate dagli utenti nel corso delle tre settimane del concorso saranno le protagoniste di importanti iniziative di comunicazione curate da Agrofarma. Non essendoci limiti al numero di fotografie per utente, ciascun partecipante sarà libero di scatenare la propria fantasia, pubblicando quante più immagini desidera. Le 10 migliori foto della prima edizione del Challenge sono state oggetto di una esposizione negli spazi del Padiglione Italia di Expo Milano 2015.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.