Confagri, accordi con Nord Africa ci penalizzano

patate1“Ci saranno nuove conseguenze per l’agricoltura siciliana a seguito degli accordi di liberalizzazione degli scambi con i paesi del Nord Africa. Dopo il pomodoro e gli agrumi tocca ora alle patate novelle subire un eccesso di offerta dovuto alla massiccia invasione di prodotto di origine magrebina”. L’allarme è della Confagricoltura siciliana. “La Comunità economica europea, che è sempre molto vigile sulla correttezza della concorrenza nei territori degli stati membri – sottolinea il presidente della Confagricoltura siciliana, Francesco Natoli – non valuta invece quanto le misure di liberalizzazione favoriscano largamente i flussi di importazione”. L’organizzazione agricola rileva in particolare la mancata istituzione di strumenti comunitari in grado di verificare il rispetto delle concessioni accordate. Non è poi certificata la tracciabilità del prodotto estero, che potrebbe essere commercializzato come “made in Sicily”. Le proposte della Confagricoltura sono in particolare quelle di introdurre una calendarizzazione delle importazioni, al fine di non creare dannose eccedenze dal lato dell’offerta ed una verifica degli standard qualitativi. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.