Confagri e Copagri: agricoltura dimenticata dalla finanziaria

”Il fatto che il Governo abbia annunciato una finanziaria senza tagli, ma anche senza disponibilità non può essere una nota positiva per l’agricoltura”. Cosi’ il presidente di copagri Franco Verrascina all’approvazione in Consiglio dei Ministri dei ddl di stabilità e di bilancio. ”Il settore agricolo – afferma Verrascina – e’ l’unico che nella fase critica che stiamo vivendo è stato interessato solo da tagli e mai da disponibilità finanziarie. Si continua ad eludere l’emergenza agricoltura nonostante sia noto a tutti il saldo negativo che ha portato alla chiusura di moltissime aziende e mentre all’estero sono sempre di più i Governi che investono nel settore considerando l’aumento della domanda internazionale. Mi auguro – aggiunge – che come gia’ annunciato dal Ministro Galan si arrivi in tempi strettissimi ad un pacchetto di misure ad hoc in grado di dare respiro al settore e permettergli di superare la crisi. Il Governo – conclude – parla di seconda fase, di politica di sviluppo, evidentemente tralasciando l’agricoltura”.
Insoddisfatta anche Confagricoltura secondo la quale la blindatura con il già annunciato ricorso alla fiducia, non renderà possibili successive correzioni. ”Condividiamo – prosegue Confagricoltura – l’allarmata affermazione del ministro delle Politiche agricole, Giancarlo Galan, che ha definito ‘tragedia’ il nulla concesso all’agricoltura, un settore che si è dimostrato in grado di contribuire al raffreddamento dell’inflazione e a frenare l’emorragia dell’occupazione, nonostante il salatissimo prezzo in termini di reddito che gli imprenditori hanno dovuto pagare”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.