Confagricoltura: attesi a Napoli 10.000 agricoltori

Sono già alcune migliaia gli agricoltori giunti in mattinata a Napoli per rispondere alla seconda giornata di mobilitazione nazionale proclamata da Confagricoltura dopo quella di giovedì scorso a Cremona. La manifestazione è organizzata per ribadire i temi caldi che non hanno avuto risposta dalla manovra economica, come la stabilizzazione della fiscalizzazione degli oneri sociali. L’appuntamento è per le ore 15.30 di oggi, al Palapartenope, dove sono attesi 10.000 agricoltori, provenienti dalle regioni del Centro Sud, ma con delegazioni da tutte le province italiane e numerosi esponenti politici in rappresentanza di tutti gli schieramenti.
“La mobilitazione in atto – sottolinea il presidente nazionale di Confagricoltura, Federico Vecchioni – è una manifestazione spontanea nata dalla necessità di spiegare alla politica la situazione di estrema tensione che sta vivendo l’agricoltura italiana, settore in cui lavorano oltre 1 milione 400 mila persone. Quelle che chiediamo al Governo sono risorse ragionevoli, concederle è solo un fatto di volontà politica. Gli agricoltori sono esausti, l’obiettivo della coesione sociale non può valere solo per l’industria”.
Tra le sollecitazioni di Confagricoltura è prioritaria quella della stabilizzazione della fiscalizzazione degli oneri sociali per le imprese che operano nelle zone svantaggiate e di montagna, provvedimento in scadenza proprio alla fine di luglio. “Nelle zone disagiate, dove l’agricoltura ha anche una funzione sociale, oltre che economica, di presidio e di tutela del territorio – spiega Vecchioni – in assenza di benefici, il costo previdenziale del lavoro andrebbe a raddoppiarsi, mettendo fortemente a rischio la tenuta delle aziende e dell’occupazione”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.