Confagricoltura, serve patto per cereali

grano trebbiaturaServe un patto urgente per rilanciare la produzione cerealicola in Piemonte. E’ questo l’allarme lanciato da Confagricoltura. I mesi di ottobre e novembre dovrebbero essere dedicati alla semina dei cereali autunno-vernini (in prevalenza grano tenero e orzo), ma i costi di produzione sono cosi’ elevati che i campi rischiano di rimanere incolti. ”Nella stagione appena conclusa – sottolinea Ercole Zuccaro, direttore Confagricoltura Torino – i migliori produttori hanno ottenuto ricavi di 848 Euro per ettaro, insufficienti per pagare i canoni di affitto dei terreni (tra i 300 e i 650 Euro per ettaro) e gli strumenti di produzione (circa 780 Euro per ettaro tra sementi, concimi, diserbo e lavorazioni)”. ”Per questo – afferma Vittorio Viora, presidente Confagricoltura Torino – occorre un nuovo patto di filiera che veda produttori, trasformatori e industriali uniti per la valorizzazione dei cereali prodotti in Piemonte. E’ necessario far crescere le cooperative di raccolta e stoccaggio, oltre che favorire rapporti diretti tra cerealicoltori e industria molitoria e di trasformazione per ridurre i costi di intermediazione”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.