Confagricoltura stima crollo raccolto agrumi, fino a -40%

arance-ppNon promette bene la prossima campagna agrumicola che inizierà a novembre, con un taglio medio della produzione nazionale del 20% rispetto allo scorso anno, e punte fino al 40% in Sicilia. Lo afferma all’ANSA il responsabile nazionale del settore di Confagricoltura, Gerardo Diana, a margine della presentazione al Senato del disegno di legge per la salvaguardia delle colture. Un crollo dovuto alle condizioni meteorologiche dell’anno, spiega Diana, in particolare c’è stata una gelata durante la fioritura che ha compromesso la produzione, a cui si aggiunge il fatto che lo scorso anno è stato solo un anno discreto; ma è ancora tutto da vedere, perchè le ultime piogge potrebbero far migliorare le previsioni produttive. ”A fronte di una previsione non ottimale la pezzatura però sembra ottima”, precisa Diana, nel far notare che il settore “sconta ancora gli effetti indiretti dell’embargo russo e dei prolungamenti di merci che potranno entrare a dazio zero dal Sud Africa e da altre nazioni”. Quanto infine ai prezzi, il responsabile di Confagricoltura non fa previsioni. ”Dare dei numeri oggi – conclude Diana – andrebbe solo a danneggiare gli agricoltori ma bisogna ricordare che lo scorso anno i listini in campo hanno raggiunto un ribasso fino di 7 centesimi al chilo”. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.