Confagricoltura su indagine false patate dop

patata SilaConfagricoltura Bologna invita a non alzare i toni sull’indagine in corso. “Siamo al fianco dei produttori che tra l’altro non sono direttamente coinvolti – precisa l’organizzazione agricola bolognese – per arrivare a una rapida risoluzione della vicenda: lasciamo le indagini alla Procura, gettare fango ora non serve a nulla; si rischia solo di danneggiare chi opera seriamente da anni per produrre l’unica patata italiana con certificazione Dop”.
“Lavoriamo ogni giorno per tutelare le produzioni di qualità e le certificazioni di origine e non possiamo assolutamente permettere che siffatti accertamenti – rimarca Confagricoltura Bologna – risultino fuorvianti per il consumatore: se chi acquista, associa la Patata di Bologna Dop all’inchiesta, danneggia soprattutto se stesso perché finirà col comprare un prodotto certamente di indubbia qualità e provenienza”.
“E’ giusto che la Procura – conclude Confagricoltura Bologna – svolga con discrezione e serietà le opportune indagini che, teniamo a sottolineare, sono incentrate solo su grossisti e commercianti del settore pataticolo e non sui produttori che, di questa vicenda, sono solo la parte lesa”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.