Confeuro: da energie rinnovabili nuova linfa per il settore agricolo


Lo sviluppo delle energie rinnovabili può portare nuova linfa per la ripresa del comparto agricolo. Ne è convinto il presidente di Confeuro, Rocco Tiso, secondo il quale i due settori dovrebbero “coesistere in un unico grande progetto che leghi la salvaguardia dell’ambiente alle nuove possibilità lavorative”. L’intero settore delle rinnovabili, ricorda Tiso, produrrà nei prossimi anni 20 mila nuovi posti di lavoro. Particolarmente strategico ed in espansione, a suo avviso, il comparto eolico, che nel 2020 dovrebbe contare su 67 mila occupati. Senza snaturare il compito primario dell’agricoltura, cioè la produzione di cibo, Tiso auspica dunque la creazione di una filiera comune tra i due settori.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.