Confeuro: giovani e donne il nostro futuro

Ancora una volta i dati dell’Istat riguardo il tasso di disoccupazione giovanile risultano impietosi. Questo il commento del presidente nazionale della Confeuro, Rocco Tiso. La percentuale di disoccupati, tra i giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni a novembre, è arrivata al 30,1%, in aumento di 0,9 punti percentuali rispetto a ottobre e di 1,8 su base annua.
Sempre più drammatica – continua Tiso – è la situazione nel Mezzogiorno, dove a destare maggiore preoccupazione è il tasso di disoccupazione delle giovani donne, del 39%. Eppure in agricoltura, come fa sapere Mara Longhin, presidente di Donne in Campo, la forza lavoro al femminile è più alta che in altre parti d’Europa, con circa 1,3 milioni di lavoratrici.
Non possiamo – prosegue Tiso – restare a guardare oltre, mentre la situazione si aggrava ogni giorno di più; i giovani devono diventare protagonisti di una nuova stagione di rilancio e crescita e tornare a essere la spinta propulsiva dell’Italia.
Per un futuro migliore, non solo del settore primario ma per tutto il sistema economico del paese – conclude Tiso – è indispensabile puntare sui giovani e sulle donne e per questo diviene imprescindibile adottare misure che favoriscano il loro ingresso nel mondo del lavoro prevedendo agevolazioni fiscali utili a potenziare le loro capacità e professionalità, senza però generare ulteriore forme di precarietà, principale causa della situazione odierna di crisi del mondo del lavoro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.