Confeuro: Pac ancora troppo sbilanciata

“Le ultime proposte sulla struttura da dare alla prossima Politica Agricola Comune risultano ancora troppo sbilanciate”. E’ quanto ha dichiarato il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso, secondo cui “il rapporto tra quanto l’Italia contribuisce al bilancio comunitario e quello che le verrà restituito attraverso la Pac rischia di registrare un ridimensionamento di circa il 19%, un dato allarmante se si considera il valore che il made in Italy è in grado di dare a tutta l’agricoltura europea sia in termini di blasone, sia di professionalità e qualità”. “Il ministro delle Politiche Agricole, Mario Catania, ha più volte ribadito il proprio impegno per negoziati più equi che sappiano riconoscere l’importanza del mondo agricolo italiano e che non riducano in maniera tanto drastica gli aiuti diretti – ha spiegato Tiso – L’auspicio è che venga fatto tutto il possibile per non colpire con violenza uno dei settori chiave per la ripresa del paese”. “In un contesto economico italiano particolarmente difficile, stemperato solo dalla dinamicità del primario, certificata anche dai dati Istat sull’occupazione riferiti al secondo trimestre del 2012 – ha concluso Tiso – l’accettazione di una Pac ben al di sotto delle aspettative rappresenterebbe un gravissimo colpo per l’intera agricoltura italiana, già enormemente penalizzata dalla mancata realizzazione di quelle riforme necessarie al suo rilancio”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.