Conigli, intervenire sui prezzi


Istituire subito, ”con l’urgenza imposta dalla gravita’ della situazione”, una Commissione Prezzi Unica Nazionale che risolva ”le distorsioni del mercato del settore cunicolo”. E’ questa la richiesta avanzata oggi in una nota dall’Associazione Nazionale Liberi Allevatori di Conigli (Anlac) al Governo e, in particolare, al ministro Galan. La rilevazione dei prezzi del coniglio, ha ricordato l’associazione, avviene ancora attraverso le Borse Merci, istituite nel lontano 1913 e i cui principi base sono rimasti in sostanza inalterati e risulterebbero oggi ”assolutamente carenti ed inadeguati”.
La proposta dell’Anlac e’ fissare un regolamento ”che preveda o le sedute a porte aperte o la videoconferenza, al fine di monitorare i dati di importazione, esportazione, consumo e produzione, variabili strategiche per rilevare correttamente l’andamento del mercato”. Occorre dunque, ha spiegato il presidente dell’associazione, nonche’ responsabile del comparto cunicolo per Agci Agrital, Saverio De Bonis, ”riformare il sistema e renderlo moderno, imprimendo quella evoluzione che hanno invece subito le borse valori.

Confidiamo per questo – ha concluso – in un intervento risolutivo del Ministro Galan, che eviti una deriva monopolistica del comparto che andrebbe a danno dei consumatori e di tanti allevatori italiani”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.