Consegnate le nuove candidature Unesco: pizza napoletana e vite di Pantelleria

Questa mattina vengono ufficialmente consegnate all’Ambasciatore italiano presso l’Unesco, Maurizio Serra, le candidature de “L’arte tradizionale dei Pizzaiuoli napoletani” e de “La pratica agricola della coltivazione della vite ad alberello dell’isola di Pantelleria” per l’iscrizione nella prestigiosa Lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità dell’Unesco. I due complessi dossier sono stati realizzati dal gruppo di lavoro Unesco del Ministero delle politiche agricole, coordinato dal prof Pier Luigi Petrillo, con il costante supporto delle comunità di Napoli e di Pantelleria.Dopo il successo dell’iscrizione della Dieta Mediterranea nella Lista dell’Unesco, altri due elementi rappresentativi del ricco patrimonio immateriale di tradizioni legate al mondo agroalimentare del nostro Paese saranno valutati dagli organi tecnici dell’Unesco. In particolare, la pratica agricola della coltivazione dello Zibibbo, se valutata positivamente dall’Unesco, sarebbe la prima pratica agricola al mondo iscritta nella prestigiosa Lista

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.