Consorzio agrario Bologna e Modena: fatturato a 161 milioni (+5%)


E’ stato di 362 milioni (+4% rispetto all’anno precedente) il fatturato aggregato 2010 del Consorzio Agrario interprovinciale (Caip) di Bologna e Modena. Secondo i dati presentati in una conferenza stampa, il fatturato della capogruppo Caip e’ stato di 161 milioni, con un aumento del 5% rispetto al 2009. Il valore della produzione della capogruppo e’ cresciuto di oltre 6 milioni grazie all’aumento nel comparto dei cereali e delle produzione proteiche (+2,6 milioni), all’incremento del settore macchine (+1,2 milioni) e ai mangimi 8+1,9 milioni). L’utile netto e’ stato superiore ai 600 mila euro. Il presidente uscente Gabriele Cristofori ha sottolineato che ”il mandato triennale si e’ chiuso con tre bilanci positivi nonostante il periodo di crisi che ha colpito anche l’agricoltura. Siamo forse abituati a soffrire – ha detto Cristofori – e forse per questo abbiamo saputo reagire e ci prepariamo ad affrontare il futuro con prospettive di crescita”. Secondo il direttore generale Angelo Barbieri, ”il Caip e’ riuscito a realizzare il programma di sviluppo fissato nel 2008 investendo 12,5 milioni in attrezzature e strutture, portando la capacita’ di stoccaggio di cereali e oleaginose a 2 milioni di quintali. I nostri progetti futuri – ha proseguito il direttore – si raccordano con gli obiettivi della societa’ Consorzi Agrari d’Italia e di Fits (Filiera Italiana Trading seminativi) e il pastificio Ghigi, di cui il Caip e’ il secondo azionista dopo il Consorzio agrario di Forli’-Cesena e Rimini”. Con i risultati del 2010 il Caip Bologna-Modena si conferma al primo posto in Regione e al secondo posto per giro d’affari nel sistema nazionale dei Consorzi Agrari. Inoltre il consorzio e’ leader di mercato dei mezzi tecnici, delle macchine agricole e dello stoccaggio dei cereali con quote del 50% in provincia di Bologna e del 30% in quella di Modena.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.