Consorzio Grana conferma Baldrighi presidente

Programmazione produttiva, lotta alla contraffazione e crescita dell’export. Sono gli obiettivi su cui lavorerà il presidente Nicola Cesare Baldrighi, confermato per acclamazione alla guida del Consorzio di Tutela Grana Padano per i prossimi 4 anni dall’assemblea a Desanzano del Garda (Bs). Il prodotto Dop italiano più consumato nel mondo ha chiuso il 2011 con una produzione record di 4.658.957 forme, a fronte di un calo dei consumi. “La crescita produttiva – afferma Baldrighi, cremonese, 53 anni, in carica dal 1998 – deve essere regolata e in sintonia con la capacità dei mercati di assorbirla e quindi di mantenere remunerativi i prezzi per i produttori”. Il piano produttivo per il 2012 prevede una soglia di 4.544.534 forme, mentre quello del 2013 sarà regolato sulla base delle nuove norme del Pacchetto latte approvato dall’Ue e integrato entro i primi di luglio dalle indicazioni del mipaaf. In tema di frodi e contraffazioni, su cui il Consorzio nel 2011 ha investito 8 milioni di euro nella vigilanza con oltre 13 mila controlli, il Comitato di gestione, ricorda Baldrighi, come prima azione del proprio mandato ha deliberato un provvedimento contro una frode scoperta dalla vigilanza consortile all’estero. “Per crescere – conclude il presidente – occorre anche sconfiggere le contraffazioni e ottenere dall’Ue norme rigorose che garantiscano la tracciabilità”.(

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.