Consorzio mandorla Avola, non svendete prodotti

mandorle“Le previsioni del 2016 indicano una notevole produzione di mandorle nel nostro territorio. La mitezza dell’inverno ha consentito, infatti, che i mandorleti trasformassero in frutti gran parte dell’intensa fioritura. A causa delle scarse piogge, le mandorle si presentano in molti casi di pezzatura inferiore allo scorso anno e già pronte per essere raccolte”. Lo dice Antonio Scacco, presidente del Consorzio della mandorla di Avola, che lancia un appello “per evitare che questa situazione possa determinare un abbassamento del prezzo ai produttori”. “L’invito del Consorzio – prosegue – è di non vendere il prodotto in questa fase a meno di due euro al chilo, prezzo peraltro al di sotto delle quotazioni del 2015. Va sottolineato che ogni anno, nella fase iniziale, agisce come causa di ribasso la presenza dei cosiddetti ‘raccoglitori’, che puntano purtroppo a recuperare rapidamente solo i loro costi di raccolta e non certo, come nel caso delle aziende agricole, i costi complessivi della produzione”.
“Per questo – ribadisce Scacco – non bisogna precipitarsi a vendere ma attendere che la situazione si stabilizzi su quotazioni che rispettino il lavoro dei produttori”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.