Consumi alimentari calati dell’11% in 5 anni

Il calo della spesa alimentare delle famiglie registrato dall’Istat per il 2011, e’ un dato “drammatico che dimostra come i cittadini siano costretti a tirare la cinghia anche su beni essenziali come quelli alimentari”. Lo sottolinea il Codacons. “Si tratta di un trend negativo iniziato gia’ nel 2006 – afferma il presidente Carlo Rienzi – rispetto a 5 anni fa, le famiglie italiane hanno ridotto mediamente dell’11% i consumi alimentari, in pratica fanno la fame. Una dimostrazione del crollo della domanda, a fronte del quale, pero’, i prezzi hanno continuato imperterriti a salire. Per questo il Governo Monti deve assolutamente liberalizzare il settore del commercio – conclude Rienzi – solo cosi’, infatti, i prezzi scenderanno a fronte di una calo della domanda, rispettando, come nel resto del mondo, le leggi di mercato”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.