Consumi: Confagri, nel carrello meno alimentari e prezzi più alti

“Si consuma di meno ma si paga di più: è la conseguenza della crisi”. Lo afferma Confagricoltura commentando i dati dell’Indicatore consumi Confcommercio che, per gli alimentari, le bevande e i tabacchi registra, a novembre 2011 su novembre 2010, una diminuzione dei consumi in quantità (-2,2%), ma un aumento in valore (+1,3%). “Ma di questi rincari non si avvantaggia l’agricoltura. I costi produttivi aumentano considerevolmente anche per i carburanti alle stelle e resta il disequilibrio nella filiera. Se il dato Icc fosse confermato – commenta Confagricoltura – sarebbe un ulteriore elemento di preoccupazione. Le imprese del primario per fronteggiare la crisi e la competizione devono crescere, sia in termini dimensionali, sia di valore aggiunto, e stringere con le industrie alimentari alleanze sempre più articolate. Questa è la chiave per garantire ai consumatori prodotti di qualità certa e costante, con prezzi accessibili a tutti”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.