Consumi fuori casa: un mondo che vale 60 miliardi di euro


Orientato alla praticità e al risparmio del tempo ma anche sensibile verso i cibi salutistici e le tradizioni locali: è il profilo del consumatore moderno, nuove esigenze che stanno favorendo il boom dei consumi fuori casa.
E’ questo il quadro che emerge dal primo Forum dei consumi fuori casa, che ha aperto oggi i lavori a Villa Erba a Cernobbio (Como). L’iniziativa, organizzata dalla divisione Edizioni Specializzate di Fiera Milano Editore in collaborazione con Bain & Company, mettera’ a confronto per due giorni 20 grosse aziende dell’industria alimentare con circa 300 attori della distribuzione. In Italia ci sono oltre 250 mila tra bar e ristoranti, circa una licenza ogni 240 abitanti, e complessivamente il settore dei consumi fuori casa, considerando anche catering e macchinette automatiche, vale 60 miliardi di euro, con una spesa media di 1.150 euro a persona all’anno, e rappresenta circa un terzo del totale dei consumi di alimentari e bevande. Una quota ancora lontana dai livelli di Paesi come Usa o Spagna dove il rapporto e’ 50-50, ma che negli ultimi 20 anni ha segnato una crescita del 41% e che, secondo il direttore di Bain & Company, Marco Costaguta, che ha presentato uno spaccato del settore, ”nonostante un calo registrato nel 2009, nei prossimi anni continuera’ a crescere al ritmo del 2-3% all’anno”. Se la parte del leone la giocano ancora ristoranti (il 33,7% degli esercizi), caffe’, bar e gelaterie (31,6%), crescono anche i fast food, il cui numero e’ aumentato al ritmo del 4,6% negli ultimi anni e, secondo Costaguta, sono destinati a crescere take away con consegna a domicilio e fenomeni di ‘snakerizzazione’ come i pasti alle macchinette e i consumi fuori orario. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.