Consumi: Lega Pesca; commissione Ue salva produzione telline

Potrebbe salvarsi la produzione delle telline dai divieti imposti da Bruxelles in vigore dal 1 giugno. La Commissione europea infatti, potrebbe rinviare alcune scadenze comunitarie del Regolamento Mediterraneo in seguito alle richieste da parte dell’amministrazione italiana. Lo rende noto la Lega pesca, secondo cui sembra destinata ad una soluzione positiva quella di escludere le draghe (i rastrelli da natante) per la pesca professionale delle telline, trattandosi di attrezzi non trainati. La disponibilità dimostrata da Bruxelles a condurre un’ulteriore valutazione sulla serie di nuovi adempimenti (dimensioni delle maglie delle reti, distanza e profondità minima dalla costa), secondo l’associazione è ”una boccata d’ossigeno per il settore, investito dalla portata di un processo di adeguamento complesso che registra ritardi e controversi aspetti applicativi ancora da chiarire”. Lega pesca auspica quindi che ”in attesa dell’esito della valutazione finale della Commissione europea, il settore possa avere il tempo per colmare i ritardi accumulati e per mettersi in regola con i nuovi obblighi che stanno richiedendo un adeguamento degli equipaggiamenti e delle dotazioni di bordo, con i relativi costi, per circa 10.000 imbarcazioni della flotta nazionale”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.