Contaminazione patata in Svezia: errore umano

”C’e’ stato verosimilmente un errore umano”, nel caso della contaminazione in Svezia da parte della patata transgenica
‘Amadea ‘, il cui utilizzo e’ ancora illegale in Europa, a scapito della produzione della patata Ogm Amflora, che e’ invece gia’ autorizzata nell’Ue a fini industriali. La scoperta e’ stata fatta dagli stessi produttori scoprendo nei campi piantati ad Amflora, le piantine fiorite della patata illegale. ”L’errore umano e’ la clausola piu’ plausibile, e sarebbe avvenuto nella fase preliminare del processo di riproduzione dei tuberi” ha detto Frederic Vincent, portavoce del commissario europeo alla sanita’ John Dalli, dopo il consulto di Bruxelles con i rappresentanti del gigante tedesco dell’agrochimica, Basf, produttore delle due patate transgeniche, quella autorizzata e quella no. Intanto in Germania, le autorita’ del Mecklenburg-Vorpommern, la regione pianeggiante all’estremo nord-est del paese, hanno congelato al produzione di Amflora fino a quanto verranno allontanati tutti i rischi di contaminazione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.