Contratti: Federalimentare, eccessivo l’aumento richiesto dai sindacati


Sono entrate nel vivo le trattative per il rinnovo del Contratto collettivo nazionale dei lavoratori dell’industria alimentare, in scadenza il prossimo 30 settembre. La delegazione datoriale, coordinata per Federalimentare dal consigliere incaricato, il presidente di Italmopa Umberto Sacco, nella odierna riunione in Confindustria ha manifestato alle organizzazioni sindacali la piena disponibilità alle trattative. Ne dà notizia Federalimentare, sottolineando tuttavia che il presidente Sacco, “ricordando il sensibile peggioramento della congiuntura economica del settore, ha sottolineato l’impossibilità di Federalimentare a prendere in considerazione la richiesta economica di 174 € mensili avanzata dal sindacato, eccessivamente onerosa e del tutto non in linea con l’indice di inflazione armonizzato Istat, concordato a livello ufficiale dalle parti”. Il presidente Sacco – aggiunge Federalimentare – “ha ribadito la piena volontà della delegazione industriale a cercare di individuare un punto d’incontro con l’obiettivo di giungere a un rinnovo che concili le esigenze economiche dei lavoratori con la necessità di un’autentica modernizzazione in grado di incrementare l’efficienza e la competitività delle imprese”. Al termine della sessione le parti hanno convenuto di incontrarsi nuovamente in sede plenaria il prossimo 4 ottobre.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.